Blog "Vite parallele"

USER-GROUPS: il valore aggiunto dell’utenza che si tiene al passo….

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La storia degli User-groups, i Network operativi che raccolgono utenti di sistemi e servizi informatici, è costellata di tappe e fasi che con alterna fortuna hanno comunque sempre scandito la ricerca del continuo miglioramento d’efficacia ed efficienza per l’utenza. 

Una definizione più puntuale potrebbe dire che essi: “ambiscono a mantenersi aggiornati nella tumultuosa evoluzione delle tecnologie che sottostanno, garantendo la continua migliore rispondenza ai bisogni degli utilizzatori siano essi Aziende che privati”.

Inizialmente i Network operativi si riunivano prevalentemente per mantenersi allineati con le Case Madri produttrici di Hardware, sistemi operativi e middleware prevalentemente “Proprietari”.

Famosi i casi del BUS (Bull User Society) e dei primi User-groups IBM.

Quando poi l’Hardware mono marca smise di essere preponderante ed i sistemi si trasformarono in prodotti prevalentemente di assemblaggio di svariate provenienze e fabbricazioni, l’aspetto più delicato e stategico divenne quello legato al Software gestionale (ceppo genetico delle odierne App che attualmente invadono la vita delle nostre comunicazioni).

L’assemblaggio di Hardware, sistemi operativi e di rete piano piano fu considerata una commodity, mentre il pacchetto gestionale ERP, sia esso più orizzontale o tipicamente verticalizzato, si erse a tema strategico ed il cui sviluppo oggi costituisce il vero punto centrale bisognoso di aggiornamento e confronto continuo tra utenti e produttori.

Ricordiamo qui ora la nascita dell’ecosistema dei gruppi utenti che si raccolgono intorno a SAP (l’Erp di Walldorf che ha saputo dare veste applicativa alla rivoluzione del client-server) che ha originato in molte nazioni la nascita dI un Sap-user-group locale che dialoga e si confronta tra i propri utenti e con la dirigenza SAP (ricordiamo in Italia la presenza del GUPS Gruppo Utenti e Prospects Sap, che tanto si sta adoperando per supportare la nostra utenza), per garantire un sempre miglior uso delle potenzialità intrinseche del prodotto e per salvaguardarne la compliance e l’economicità.

Sull’esempio di Sap  stanno nascendo nuove comunità, legate al motore gestionale a cui si riferiscono, con al centro lo scambio di esperienze e la tensione verso il miglior sviluppo del prodotto. Citiamo qui la comunità per Microsoft Dynamic Italia (DUGIT Dynamic User Group ITalia).

Importante è considerare che più sarà equilibrato il rapporto degli User groups con la casa madre tanto più validi saranno i risultati.

Occorre quindi che siano distinti i ruoli, le Aziende devono restare soggetti autonomi con la propria capacità di critica anche aspra ma costruttiva, le case madri pur non potendo perdere la prorpia mission economica devono saper salvaguardare gli investimenti dei clienti nel contempo continuando a pungolarli verso la sviluppo.

Occorrerà evitare quello che è capitato a COMMON Italia, lo User group dei clienti IBM italia (in particolare orientato ai temi dei pacchetti AS/400) messo in stand-by nel 2012 in attesa di ridefinire la sua mission. COMMON Italia nel tentativo di riposizionarsi motivando la sua crisi tra l’altro così si è espresse: “……l’errore più grave però è stato quello di spostare tutto su un piano personale. Questa non era e non vuole essere una associazione culturale o di Hobbisti. Era e vorrebbe essere una comunità che mette al centro della propria iniziativa i rapporti tra le Aziende e gli Associati……”.

Certo siamo tutti un po’ troppo appassionati del software su cui lavoriamo, ma prioritario nella comunità deve essere lo scambio di esperienze e  lo sviluppo delle potenzialità delle applicazioni in una visione produttiva circolare che vede coordinati verso lo stesso scopo: Casa Madre produttrice, Business Parter, Aziende clienti o potenziali clienti in cerca di risposte e non ultimi gli smanettatori costruttivi.   

Alla prossima.

GF


"Vite parallele" - Il Blog di AUSED © 2018 AUSED - All Rights Reserved - Partita IVA 02780950966

Search